Raccolta dati Qualità del Servizio Rifiuti - Proroga 3 Aprile 2020

ARERA – Raccolta dati Qualità del Servizio Rifiuti – Proroga 3 Aprile 2020

AGGIORNAMENTO DEL 17/3/2020
In considerazione del differimento dei termini previsti dalla regolazione per i servizi ambientali ed energetici alla luce dell’emergenza da COVID-19, di cui alla deliberazione dell’Autorità 12 marzo 2020, 59/2020/R/com, e tenuto conto delle richieste pervenute da numerosi soggetti, si comunica che è consentito trasmettere i dati e le informazioni richiesti nell’ambito delle raccolte dati “Qualità del servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani” e “Qualità del servizio di gestione tariffe e rapporti con gli utenti”, avviate, rispettivamente, con le determinazioni 10 ottobre 2019, 3/DRIF/2019, e 18 dicembre 2019, 4/DRIF/2019, entro e non oltre il 3 aprile 2020.


AGGIORNAMENTO DEL 28/2/2020

Proroga al 16 marzo 2020 del termine per questionari qualità servizio rifiuti per i Comuni che svolgono attività di raccolta e trasporto e/o spazzamento delle strade

 

AGGIORNAMENTO DEL 28/1/2020
sono stati prorogati al 18 febbraio 2020 i termini per ottemperare agli obblighi di trasmissione dei dati e delle informazioni inerenti alla qualità del servizio gestione tariffe e rapporti con gli utenti.

 

RIFIUTI – IMPORTANTE SCADENZA INVIO DATI 31 GENNAIO 2020
Per gli operatori che svolgono l’attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti
DETERMINAZIONE N. 4/DRIF/2019

ADEMPIMENTI DI CUI ALLA DELIBERAZIONE 5 APRILE 2018, 226/2018/R/RIF
RACCOLTA DATI QUALITA’ SERVIZIO RIFIUTI

La presente raccolta dati, da inviare entro e non oltre il 31 gennaio 2020, è finalizzata ad:

a) individuare gli indicatori e gli standard di qualità garantiti dagli operatori per l’attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti e verificare le relative modalità di applicazione, inclusa la gestione dei casi di mancato rispetto degli standard per cause imputabili al gestore;

b) verificare la diffusione delle Carte della qualità del servizio;

c) individuare eventuali relazioni tra il modello di organizzazione del servizio e la qualità effettivamente erogata dal gestore;

d) effettuare le valutazioni necessarie per regolare la qualità del servizio di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, identificando possibili aree di omogeneizzazione ed efficientamento degli standard attualmente vigenti al fine di facilitare l’adozione di standard qualitativi obbligatori e omogenei sul territorio nazionale;

La compilazione dei suddetti file dovrà essere corredata, tra l’altro, da:

– una dichiarazione, ai sensi del d.P.R. 445/00, sottoscritta dal legale rappresentante, attestante la veridicità dei dati trasmessi, redatta secondo il modello fornito dall’Autorità;

– una relazione di accompagnamento, finalizzata all’acquisizione di informazioni di dettaglio che il soggetto interessato ritenga funzionali alla corretta comprensione delle informazioni e dei dati trasmessi;

OVVIAMENTE, prima di procedere al caricamento dei dati e delle informazioni della suddetta raccolta, i soggetti interessati sono tenuti a registrarsi nell’Anagrafica Operatori dell’Autorità;

Contattateci per maggiori informazioni al 0932 667555 o su [email protected]

button
Top

Iscriviti alla nostra newsletterTutte le novità sui Servizi Pubblici per l'Ambiente, gli adempimenti ARERA e le Innovazioni SIKUEL per Pubbliche Amministrazioni e Multi-Utilities.

Iscrivendoti alla nostra newsletter, confermi di aver accettato le condizioni indicate nella nostra Privacy Policy.

Iscrizione confermataGrazie per esserti iscritto alla nostra Newsletter. Riceverai una e-mail di conferma.