L’Ufficio Idrico Comunale ai tempi dell’emergenza Covid-19

L’Ufficio Idrico Comunale ai tempi dell’emergenza Covid-19: APERTO TUTTO IL GIORNO – SUL WEB

Con la chiusura degli uffici comunali in quasi tutta Italia e le relative cancellazioni delle giornate di apertura al pubblico ci si è trovati davanti ad una situazione surreale:
Come fanno i cittadini a completare le richieste avviate prima della pandemia? Come è possibile interagire con loro? Dove sono gli operatori degli uffici?

La risposta la conosciamo tutti, lavorano da casa, davanti ai loro PC collegati con la loro scrivania secondo le disposizioni dello Smart Working, e raggiungibili, per i cittadini che ne hanno esigenza, tramite il telefono fisso con deviazione di chiamata o l’e-mail. E sul web?

Sikuel, collaborando da vent’anni con oltre 300 Uffici Tributi Comunali, per il Servizio Idrico Integrato ma anche TARIIMU-TASI, vuole agevolare e semplificare il lavoro degli operatori da casa, utilizzando il web, per la gestione delle richieste dei contribuenti e soprattutto nella gestione dei pagamenti tramite:

1) Interazione con i Contribuenti

2) Recapito delle Fatture

3) Pagamento

I Comuni che utilizzano i nostri software hanno chiuso la porta dell’ufficio ma hanno aperto quella dello Sportello Online del Contribuente, con l’applicazione web K-PORTAL.

Con K-PORTAL, interfacciato con il gestionale di fatturazione, l’ufficio idrico riesce a mantenere i rapporti con l’utenza “incontrandosi” in uno spazio digitale dove rispondere alle richieste e gestire, come fatto fino a qualche giorno fa dallo sportello fisico, le necessità dei contribuenti: info sui consumi, situazione tributaria, gestione volture utenze, gestione allacci etc. L’ambiente dove avvengono queste conversazioni è simile alla piattaforma di invio messaggi che usiamo tutti i giorni.

Con K-PORTAL abbiamo risolto anche il problema della spedizione della bolletta, dovendo fare i conti con le giustissime restrizioni adottate dalle Poste volte a tutelare la salute di operatori e utenti e, in linea con la delibera del 2 aprile 117/2020/R/COM di ARERA con la quale vengono affrontate le Modalità di invio delle bollette del servizio idrico integrato e del relativo pagamento.

Il cittadino può quindi fare il download della fattura sul portale o in alternativa può richiedere, sempre all’interno del portale, l’invio della bolletta tramite e-mail ordinaria o certificata, risparmiando anche i costi di stampa e spedizione che sono generalmente inseriti in fattura.

In questo modo viene meno la fattura cartacea stampata, imbustata e consegnata in favore di un documento digitale spedito per e-mail e consultabile in qualsiasi momento, anche dal portale.

Il contribuente potrà anche effettuare il pagamento in sicurezza tramite K-PORTAL utilizzando il sistema PagoPA.

Quando gli uffici riapriranno al pubblico lo Sportello Online del Contribuente sarà uno strumento utile per evitare di intasare le sale d’attesa e per consentire agli operatori di lavorare senza stress.

button
Top

Iscriviti alla nostra newsletterTutte le novità sui Servizi Pubblici per l'Ambiente, gli adempimenti ARERA e le Innovazioni SIKUEL per Pubbliche Amministrazioni e Multi-Utilities.

Iscrivendoti alla nostra newsletter, confermi di aver accettato le condizioni indicate nella nostra Privacy Policy.

Iscrizione confermataGrazie per esserti iscritto alla nostra Newsletter. Riceverai una e-mail di conferma.

Nel rispetto della direttiva 2009/136/CE, siamo ad informarti che il ns. sito utilizza cookies Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi