ARERA Emergenza Covid-19: Misure per il Servizio Idrico e Rifiuti

ARERA Emergenza Covid-19: Misure per i gestori del Servizio Idrico e del Servizio Rifiuti

Bonus Sociale Elettrico, Gas e Idrico (Del. 76/20/R/com)

L’ARERA, con delibera 76/20/R/com,  in relazione al Bonus Sociale Idrico, alla luce delle stringenti misure adottate a livello nazionale per il contrasto e il contenimento del diffondersi del virus COVID-19, ha disposto la sospensione dei termini di scadenza delle domande di rinnovo dei bonus sociali nazionali (Bonus Elettrico, Bonus Gas e Bonus Sociale Idrico).

Di fatto tutte le scadenze di rinnovo dei Bonus Sociali ricadenti fra il 1° marzo e il 30 Aprile 2020 vengono sospese e i cittadini hanno 60 giorni dalla data di fine sospensione (cioè dal 30 aprile 2020, salvo ulteriori proroghe) per rinnovare la domanda di Bonus Sociale.

La domanda di rinnovo così presentata avrà validità retroattiva, cioè decorrerà comunque dalla data originaria di scadenza e sarà valida per i 12 mesi successivi alla data originaria di scadenza.

A tutti i cittadini che rientrano in questa sospensione il gestore garantirà la continuità dell’erogazione del Bonus Sociale, senza che l’utente ne debba dunque soffrire alcun danno.

Nello stesso periodo, cioè fra il 1° Marzo e il 30 Aprile 2020 sono sospesi anche i termini di invio dati relativi al flusso di comunicazioni finalizzato a fornire ai cittadini interessati informazioni sull’ammissibilità al regime di compensazione e sulla necessità di rinnovo della domanda di bonus attraverso il sistema informatico per la gestione dell’ammissione, cioè il flusso informativo con il Sistema SGATE dell’ANCI.

 

Ulteriore differimento al 30 aprile 2020 della chiusura delle raccolte dati “Qualità del servizio di gestione tariffe e rapporti con gli utenti” e “Qualità del servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani”

Con un comunicato diretto agli operatori del settore, in considerazione del perdurante stato emergenziale da COVID-19, nonché delle stringenti misure adottate a livello nazionale per il contrasto e il contenimento del diffondersi del virus, l’ARERA ha ulteriormente differito al 30 aprile 2020 i termini per la chiusura delle raccolte dati “Qualità del servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani” e “Qualità del servizio di gestione tariffe e rapporti con gli utenti“, avviate, rispettivamente, con le determinazioni 10 ottobre 2019, 3/DRIF/2019, e 18 dicembre 2019, 4/DRIF/2019.

 

Differimento Termini di Approvazione Tariffe TARI (Art. 107, comma 4, DL 18/2020)

L’ARERA, ha comunicato, direttamente agli operatori, che il termine per la determinazione delle tariffe della Tari e della Tari corrispettivo previsto dall’articolo 1, comma 683-bis, della legge 27 dicembre 2013, n.147, è stato differito dal 30 aprile 2020 al 30 giugno 2020 a norma dell’articolo 107, comma 4, del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 recante “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19” (pubblicato sulla GU Serie Generale n.70 del 17 marzo 2020).

 

Piano Economico Finanziario (PEF) TARI (articolo 107, comma 5)

Il comma 5 del richiamato articolo 107 ha poi previsto che “I comuni possono, in deroga all’articolo 1, commi 654 e 683, della legge 27 dicembre 2013, n. 147, approvare le tariffe della TARI e della tariffa corrispettiva adottate per l’anno 2019, anche per l’anno 2020, provvedendo entro il 31 dicembre 2020 alla determinazione ed approvazione del piano economico finanziario del servizio rifiuti (PEF) per il 2020. L’eventuale conguaglio tra i costi risultanti dal PEF per il 2020 ed i costi determinati per l’anno 2019 può essere ripartito in tre anni, a decorrere dal 2021”.
Leggi anche l’approfondimento sulla 
redazione del PEF TARI 2020 e dei Listini Tariffari

 

Potrebbero interessarti anche gli articoli:

ARERA 30/3 Semplificazione degli adempimenti previsti per il SII

ARERA – Emergenza COVID-19: Delibera 59 e Delibera 60 del 12 marzo 2020

 

button
Top

Iscriviti alla nostra newsletterTutte le novità sui Servizi Pubblici per l'Ambiente, gli adempimenti ARERA e le Innovazioni SIKUEL per Pubbliche Amministrazioni e Multi-Utilities.

Iscrivendoti alla nostra newsletter, confermi di aver accettato le condizioni indicate nella nostra Privacy Policy.

Iscrizione confermataGrazie per esserti iscritto alla nostra Newsletter. Riceverai una e-mail di conferma.