Decreto Semplificazioni: Nuovi termini di scadenza per Bilancio e Pago PA

Decreto Semplificazioni: Nuovi termini di scadenza per Bilancio e Pago PA

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.178 il Decreto Legge Semplificazioni N. 76 del 16 luglio 2020, recante “MISURE URGENTI PER LA SEMPLIFICAZIONE E L’INNOVAZIONE DIGITALE”.
Il DL è già in vigore da venerdì 17 luglio 2020 e dovrà essere convertito in legge entro Ottobre 2020.

Nei 65 articoli contenuti, divisi per Titoli e Capi, il Decreto interviene con nuove disposizioni volte a SEMPLIFICARE il Codice degli Appalti e il testo unico dell’Edilizia, mentre le misure previste per L’INNOVAZIONE DIGITALE modificano il Codice dell’Amministrazione Digitale ponendo nuovi obiettivi e scadenze per la Pubblica Amministrazione.

Riportiamo di seguito gli articoli che costituiscono i nuovi termini di scadenza rispetto a quanto emanato fino al presente decreto e, nello specifico il rinvio per l’approvazione del bilancio di Previsione per gli Enti Locali al 30 settembre 2020 (titolo II-capo II, art.17 comma 1) e la proroga al 28 febbraio 2021 (titolo III-capo I, art.24 comma 2a)  per le modalità di pagamento tramite la piattaforma PagoPA.

 

  • RINVIO SCADENZA DI APPROVAZIONE DEL BILANCIO DI PREVISIONE PER GLI ENTI LOCALI – 30 settembre 2020 

Titolo II – Semplificazioni procedimentali e responsabilità
Capo II (art. 17) Semplificazioni in materia di Enti locali e stato di emergenza

Stabilità finanziaria degli enti locali
Comma 1. In considerazione della situazione straordinaria di emergenza sanitaria derivante dalla diffusione dell’epidemia da COVID-19,  il termine di cui all’articolo 243-bis,  comma  5,  primo  periodo,  del decreto legislativo  18  agosto  2000,  n.  267,  e’  fissato  al  30 settembre  2020  qualora  il  termine   di   novanta giorni scada antecedentemente alla predetta data. Sono rimessi in termini i Comuni per i quali il termine di novanta giorni e’ scaduto alla data del  30 giugno 2020, per effetto del rinvio operato  ai  sensi  dell’articolo 107, comma 7, del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, ovvero  è scaduto fra il 30 giugno 2020 e la data di entrata  in  vigore  del  presente decreto.

 

  • RINVIO OBBLIGATORIETA’ DI UTILIZZO ESCLUSIVO DELLA PIATTAFORMA DI PAGAMENTO PAGO-PA PER TUTTE LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI – 28 febbraio 2021


Titolo III – Misure di semplificazione per il sostegno e la diffusione dell’amministrazione digitale
Capo I (art. 24) – Cittadinanza digitale e accesso ai servizi digitali della pubblica amministrazione

Identita’ digitale, domicilio digitale e accesso ai servizi digitali
Al fine di semplificare e favorire l’accesso ai servizi in  rete della pubblica amministrazione da parte  di  cittadini  e  imprese  e l’effettivo esercizio del diritto all’uso delle tecnologie  digitali, al decreto legislativo  7  marzo  2005,  n.  82,  sono  apportate  le seguenti modificazioni:

…. OMISSIS ……

2. All’articolo 65 del decreto legislativo 13  dicembre  2017,  n. 217, sono apportate le seguenti modificazioni:     a) al comma 2, le parole “30 giugno 2020” sono sostituite dalle seguenti: “28 febbraio 2021”.

 

Qui il testo integrale del decreto legge e il video della conferenza stampa

 

button
Top

Iscriviti alla nostra newsletterTutte le novità sui Servizi Pubblici per l'Ambiente, gli adempimenti ARERA e le Innovazioni SIKUEL per Pubbliche Amministrazioni e Multi-Utilities.

Iscrivendoti alla nostra newsletter, confermi di aver accettato le condizioni indicate nella nostra Privacy Policy.

Iscrizione confermataGrazie per esserti iscritto alla nostra Newsletter. Riceverai una e-mail di conferma.